• Utilità
  • Forum
  • Contatti

Oggi 18/11/2017 ore 11:12
Accesso Area Riservata Registrazione

Primo Anniversario “Borgo dei borghi 2015”

Categoria: Eventi Culturali

Scarica Comunicato

Primo Anniversario “Borgo dei borghi 2015”: l'amministrazione comunale di Montalbano Elicona, presenta alla stampa gli eventi e le iniziative in cantiere per il 2016

 

Un anno straordinario per Montalbano Elicona, quello decorso dall'elezione “Borgo dei Borghi 2015”. Così il sindaco Filippo Taranto ha aperto la conferenza stampa, tenutasi domenica 10 aprile 2016, presso la Sala Convegni del Castello svevo-aragonese Federico II.

Dati recenti evidenziano nell'ultimo semestre, la crescita esponenziale del turismo e dell'economia montalbanese. Se da un lato aumentano gli esercizi di ristorazione, dall'altro cittadini e associazioni promuovono lo sviluppo dell'artigianato locale. L'esempio riportato dal primo cittadino, è quello dell'Associazione MedoExpo, con una proposta di attivazione di mercatini medievali settimanali e la speranza di riuscire a realizzare in Sicilia, un museo di storia vivente come quello di Middelaldercentrer. Il consiglio comunale ha approvato anche, un regolamento per incentivare lo sviluppo di attività commerciali nel borgo, destinato tra l'altro a ospitare un albergo diffuso.

Nel complesso le aspettative rimangono alte. Sempre il sindaco, ha accennato a due gemellaggi con la Catalogna e la Croazia, nonché l'impegno nella valorizzazione dei prodotti locali e in particolare la provola dei Nebrodi. Attenzione va' poi alla cultura, non più fine a se stessa, ma indirizzata allo sviluppo del patrimonio storico-artistico regionale, come sostenuto da Giuseppe Pantano nel suo intervento. Negli ultimi vent'anni l'attività convegnistica, sostenuta dalle amministrazioni, ha  condotto non solo a numerosi riconoscimenti per il paese, ma anche alla rivalutazione della figura di Arnaldo da Villanova e allo scioglimento dell'enigma sull'origine della cappella reale : non più aragonese, ma normanna.

L'aspetto storico, sempre più fedele all'anima medievale dell'abitato, il 24 e 25 aprile condurrà la prima edizione delle  Feste Medievali di Primavera, promosse Associazione Culturale Giovan Guerino e il 21 giugno verrà riproposto nel Mistico Fest. Ora la discussa campagna di crowdfunding sulla rassegna multidisciplinare, lanciata dall'avvocato Carmelo Mobilia e sostenuta dell'Accademia delle Belle Arti di Palermo, tira le somme. Grazie alla presentazione di Fabio Bagnasco, esperto marketing e comunicazione presso il comune di Montalbano Elicona e produttore mistico Fest, sono stati analizzati i benefici di una strategia di mercato, basata sul turismo festivaliero.

Doverosa la menzione alla tutela dei beni ambientali, con la proposta dell'Onorevole Marcello Greco di creare un percorso naturalistico lungo il Fiume Elicona e la denuncia dei disservizi, causati dal degrado in cui versano i collegamenti stradali : Falcone-Montalbano; Montalbano-Catania.

In chiusura la parola è andata a Michele Isgrò, responsabile Comuni Fioriti per la Sicilia, con la presentazione dell'omonima guida e l'esposizione degli impatti positivi della cura del verde pubblico, sulla qualità della vita di residenti e stranieri. In collaborazione con il gruppo “I semplici di Altea” nelle persone di Maria Rita Cammarata e Ferdinando Scognamiglio e gli Orti Botanici di Catania e Messina, il comune di Montalbano Elicona, ha pensato d'investire in questo settore. A breve infatti, verranno completati i lavori del Giardino Esoterico al castello federiciano, con la creazione di uno spazio dedicato alle piante officinali autoctone, dove rilassarsi, meditare, pregare o annusare il profumo che avvicina all'essenza divina.

Francesca Bisbano

Montalbano Elicona, 12/04/2016